giovedì 31 maggio 2018

START UP "WOMEN SECURITY": SICUREZZA E AUTODIFESA PER LE DONNE CON CONSULENTE PERSONALE


Milano (Silvia Pietrarolo) - E' stata presentata presso Microsoft, “Women Security”, nuova start up innovativa tecnologica a vocazione sociale con la mission di offrire il meglio di professionisti, tecnologie e formazione in tema di sicurezza, per prevenire e ridurre le situazioni di rischio per le donne e i loro cari in ogni ambito della vita, da quello familiare a quello aziendale.
Abbiamo deciso di creare Women Security – ha dichiarato Paola Poli, Ceo della nuova start up  - perché, nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione realizzate in Italia, il 33% delle donne subisce qualche forma di aggressione fisica o sessuale. I numeri delle donne oggetto di violenza fisica, psicologica, economica parlano soltanto di una parte del fenomeno, quello denunciato. In realtà il 70% delle donne non ne parla con nessuno. Solo l’11% delle vittime denuncia; il resto no, per varie ragioni. Questo significa - continua Paola Poli - che le donne hanno ancora molto bisogno di supporto e aiuto per prevenire, gestire e ridurre le situazioni di rischio nella propria vita. Per questo abbiamo chiesto ad aziende nazionali e internazionali che cosa ha funzionato di più in fatto di prevenzione negli altri paesi e lo abbiamo reso disponibile alle donne, servendoci delle nuove tecnologie e della consulenza di esperti".



Paola Poli
Uno dei servizi proposti, tra i più innovativi, è senz'altro la figura del Personal Security Advisor, un professionista altamente specializzato sui temi della sicurezza che fornisce la propria consulenza a 360° al fine di prevenire, gestire e ridurre le situazioni di rischio in cui una donna potrebbe trovarsi; l’indicazione sulle migliori app, wearable e tecnologie di sicurezza presenti sul mercato; i corsi base di prevenzione per riconoscere e imparare ad evitare le situazioni di rischio. Inoltre Women Security mette a disposizione corsi di autodifesa, Krav Maga e coaching per affrontare situazioni di crisi.
Partner del progetto sono United Risk Management, società specializzata nella gestione integrata della Sicurezza, Sigint, che si occupa di sistemi di sicurezza su misura per la protezione fisica dei beni e delle informazioni aziendali, Gabrielle Fellus, Presidente di I Respect, prima donna IKMF (International Krav Maga Federation) in Italia ad aver conseguito il livello più alto in Krav Maga - disciplina di autodifesa di origine israeliana, di cui è trainer a livello internazionale (tra le sue allieve, Elisabetta Canalis e Maddalena Corvaglia) - e Paola Poli, ideatrice e CEO di Women Security.
Hanno contribuito alla realizzazione della start up anche la Scuola Internazionale Etica & Sicurezza Milano – L’Aquila, che offre servizi di formazione nelle discipline di Security, Data Protection, Risk management, Crisis e Business Continuity management, Etica e Compliance e la Fondazione Donna a Milano Onlus. Ha inoltre contribuito all’evento di lancio di women security, per quanto riguarda la parte video e comunicazione Black Tie Professional.
Per poter usufruire del Personal Security Advisor e degli altri servizi basterà abbonarsi telefonando al numero indicato sul sito www.women-security.com o scrivendo all’indirizzo email info@women-security.com(Omniapress-31.05.2018)