venerdì 26 luglio 2019

AL BOBBIO FILM FESTIVAL: PARTECIPANO BELLOCCHIO E FAVINO

Bobbio Film Festival 2019, Pierfrancesco Favino alla serata inaugurale


Bobbio (Piacenza) - Si tiene dal 27 luglio al 10 agosto 2019, presso il Chiostro di San Colombano  a Bobbio il Bobbio Film Festival: giunto alla ventitreesima edizione. Nelle tredici serate ci saranno come da tradizione ospiti prestigiosi che incontreranno il pubblico nel momento del confronto post-proiezione: registi, attori e produttori converseranno in un dibattito moderato dai critici cinematografici Enrico Magrelli, Anton Giulio Mancino, Giona Nazzaro.

L'apertura sabato 27 luglio con “Il traditore” di Marco Bellocchio, vincitore di sette Nastri d'Argento (candidato a undici), reduce da grande successo di pubblico e di critica, unico film italiano in corsa all'ultimo Festival di Cannes. Ospiti della serata, oltre al regista Marco Bellocchio, che quest'anno ritorna anche a dirigere lo storico corso “Fare Cinema”, saranno Pierfrancesco Favino, protagonista della pellicola, e i produttori.

Il calendario del Festival prosegue con titoli e ospiti di primo piano: domenica 28 Valerio Mastandrea, insieme alla protagonista Chiara Martegiani, con il suo “Ride”, sarà protagonista della rassegna, mentre il 29 la pellicola “Un giorno all'improvviso” vedrà arrivare a Bobbio il regista Ciro d'Emilio e l'attrice Anna Foglietta. Si prosegue il 30 luglio con “Tutte le mie notti” di Manfredi Lucibello: con lui, l'attrice Barbara Bobulova, i produttori Manetti Bros e Carlo Macchitella. Mercoledì 31 luglio sarà la volta di “Dafne”: ospiti il regista Federico Bondi, gli attori Carolina Raspanti e Antonio Piovanelli. Giovedì 1° agosto, “La paranza dei bambini”: al termine della proiezione ci sarà il regista Claudio Giovannesi a confrontarsi con il pubblico. 

Venerdì 2 agosto in arrivo “Il testimone invisibile” con l'attrice Miriam Leone, mentre sabato 3 protagonisti della serata saranno il film “Il primo Re” con l'attore Alessandro Borghi. Lo stesso Borghi sarà ancora ospite la sera successiva, il 4, assieme al regista Alessio Cremonini per il film “Sulla mia pelle”. Lunedì 5, “In viaggio con Adele”: ospiti della serata Alessandro Capitani, regista, e l’attrice Sara Serraiocco. Martedì 6 a parlare di “Gelsomina verde” saranno il regista Massimiliano Pacifico e il produttore Gianluca Arcopinto. Pausa mercoledì, ma giovedì il Festival ritorna più forte che mai con “Bangla” e il suo regista Phaim Bhuiyan. Gran finale sabato 10, con l'ormai consueto appuntamento della proiezione di un grande classico. Sarà la volta di “Polvere di stelle” in versione restaurata dalla Cineteca Nazionale, regia di Alberto Sordi e con Monica Vitti, Carlo Dapporto, Alberto Sordi, John Phillip Law. Prima della proiezione ci sarà l'importante momento della cerimonia di premiazione.

Il Bobbio Film Festival, pur mantenendo intatta la sua prima vocazione e la sua autenticità, si rinnova e si impreziosisce grazie alla progettualità della Fondazione Fare Cinema, alla sinergia del Comune di Bobbio e al sostegno di Ministero dei Beni Culturali, Regione Emilia Romagna, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Camera di Commercio di Piacenza.
Comitato di Direzione Artistica: Marco Bellocchio, Pier Giorgio Bellocchio, Enrico Magrelli, Paola Pedrazzini.

Per info: www.fondazionefarecinema.it (Omniapress-26.7.2019)